Il Giro della Bionda

Il Giro della Bionda è semplicemente la concatenazione di strade sterrate, asfaltate comunali e crezue sulle alture di Genova. E’ il naturale periplo del Monte Diamante sul quale sorge il Forte Diamante. Il percorso, che  parte ed arriva dall’osservatorio astronomico del quartiere collinare di Righi, sulle alture di Genova, è lungo poco più di 17 km e ha un dislivello positivo di circa 400 m.

Il giro offre una completa variante di terreno e mai lunghe salite. Ma sono i brevi strappi, localizzati in tutta la sua lunghezza, a rendere difficile e molto impegnativo il completamento del giro a ritmo sostenuto e costante. Anche se impegnati e concentrati a testa bassa, sono da rilevare i panorami che il percorso offre: nella prima parte, si può osservare a levante il Promontorio del Monte di Portofino e più a nord il Monte Antola con le vette appenniniche limitrofe. Dopo qualche km, il percorso volta a ponente rendendo visibili i quartieri costieri della città, la Valpolcevera, il massiccio del Beigua e più in lontananza la Riviera di Ponente e le sagome delle Alpi Marittime.

Maltus FaberIl Giro della Bionda prende il nome delle birre ristoratrici bevute al termine dei primi tentativi effettuati nel mese di Luglio 2013. Successivamente, pubblicizzato e diffuso sul web attraverso il Forum di Quotazero, ha avuto un buon riscontro e successo, invitando diversi atleti a tentativi ripetuti, anche con varianti doppie e addirittura triple. Chi impiega meno tempo a correre il giro conquista il calice di legno appositamente creato, che, insieme alla  fontanella localizzata alla partenza, e per tradizione baciata all’arrivo, sono i simboli identificativi del giro. Abbiamo stretto una collaborazione con Maltus Faber. I migliori tempi sul giro, e non solo, verranno omaggiati con i prodotti del birrificio genovese. Seguite gli aggiornamenti sulla nostra pagina Facebook!

Potete scaricare la traccia del percorso a questo link e visualizzare il profilo altimetrico qui.

 

Prima di correre il Giro della Bionda consigliamo di leggere queste informazioni!

 

Se avete piacere ad essere inseriti nella classifica annnuale, inviate la vostra traccia in formato .gpx o fornite link alla stessa a info(at)terzoristoro.com.

Di seguito, le classifiche annuali.

Classifica Maschile

1:16:18___Riccardo Saporiti
1:23:26___Matteo Zanoni
1:23:26___Andrea Beoldo
1:23:26___Fabio Bidone
1:25:06___Paolo Mondini
1:43:07___Cristiano Capelli
1:43:07___Stefano Monti

Classifica Maschile

1:22:59___Alessandro Montani
1:22:59___Giorgio Grella
1:28:03___Davide Zerbino
1:29:20___Michal Lazzaro Rafinski
1:29:26___Luca Talarico
1:37:03___Luca Balestrini
1:37:11___Federico Mazzuchi
1:46:31___Gino Tripodi

GbB Double

3:47:22___Davide Zerbino

Classifica Femminile

1:45:15___Ilaria Pasa

Classifica Maschile:

1:28:18___Alessandro Montani
1:34:58___Luca Talarico
1:48:40___Federico Mazzuchi
2:02:00___Gino Tripodi
2:04:00___Ignazio Barraco
2:04:00___Stefano Stola
2:04:06___Daniele Nicoli

Classifica Femminile:

2:02:00___Tatiana
2:04:00___Raffaella Scotto Busato
2:40:31___Lara

GdB Double:

3:35:00___Franco Fais

Classifica maschile:

1:23:25___Davide Grazielli
1:27:49___Werner
1:30:18___Alessandro Montani
1:30:43___Franco Fais
1:36:01___Carlo Rizzo
1:36:03___Simone Marchelli
1:38:39___Fabio Nicoli
1:38:42___Luca Balestrini
1:39:34___Federico Mazzuchi
1:40:23___Gerolamo Taccogna
1:40:30___Alberto Borgnino
1:41:20___Andrea Fergola
1:42:42___Matteo Ferraro
1:42:51___Gino Tripodi
1:46:09___Daniele Nicoli
1:47:32___Emilio De Angelis
1:48:00___Emanuele Valente
1:52.14___Paolo Tomatis
2:30:00___Giorgio Mennella

Classifica Femminile:

1:56:01___Maria Carla Ferrero
2:05:01___Cecilia Balestrini
2:09:11___Claudia Caligaris
2:14:56___Alessandra Cuomo
2:29:50___Maura Fierabracci

GdB Double:

2:57:17___Davide Grazielli
3:26:52___Franco Fais
3:51:00___Luca Balestrini

GdB Hat-Trick:

4:53:59___Davide Grazielli

Il Fastest Known Times è il tempo più veloce conosciuto per correre un tracciato definito. Chiunque può cimentarsi, quando vuole, cercando di fornire la migliore prestazione personale e assoluta. Generalmente il FKT viene affrontato senza nessun supporto ed assistenza da parte di un’organizzazione. Più spesso, a seconda della lunghezza e difficoltà del tracciato scelto, è l’atleta che incarica amici e/o famigliari, o ancora personale fornito da sponsor, per ottenere il supporto necessario per la migliore condizione.

Un po’ d’informazioni su regole e netiquette potete trovarle sul sito dell’Ultraspire oppure su iRunFar.

Variazioni al FKT sono i Vertical Race o Vertical KM: il tempo più veloce per correre, o meglio scalare, un tracciato di distanza variabile ma limitata, 1000 metri di dislivello positivo. Recentemente sono state formalizzate e differenziate due varianti: Vertical Kilometer, con l’utilizzo dei bastoncini consentito e Kilometro Verticale, nel quale l’utilizzo dei bastoncini non è consentito.

Di seguito, alcune nostre proposte.

Forte al Diamante

Forte al Diamante è un Fastest Known Time che si sviluppa sempre sulle alture di Genova. Anch’esso è la concanetazione di tracciati e percorsi sempre esistiti. Come per il Giro della Bionda la sua partenza è localizzata nel Parco del Peralto, nel quartiere collinare di Righi. Ha uno sviluppo circolare per circa 13 km e 500 m di dislivello positivo. Il percorso si sviluppa quasi totalmente su sterrato, sempre corribile con un un paio di strappi importanti: la salita verso il Fratello Minore e i famosi tornati verso Forte Diamante. Come facilmente intuibile, il nome del FKT gioca con il nome del Forte che domina la città.

A questo link potete scaricare la traccia. Sulla nostra pagina Facebook è presente una dettagliata descrizione visiva.

Di seguito le classifiche.

Classifica Maschile:

1.16.00___Alessandro Montani
1.26.02___Franco Fais

Forte al Diamante Double:

2:43:42___Alessandro Montani
3:23:08___Franco Fais

Classifica Maschile:

1.19.02___Alessandro Montani
1:24:38___Luca Talarico
1.33.07___Franco Fais
1.35.39___Matteo Ferraro
1.56.00___Daniele Nicoli
1.56.00___Fabio Nicoli

Forte al Diamante Double:

3:26:50___Franco Fais

Vertical Richelieu

Il Vertical Richelieu è nato quando i Vertical ancora non esistevano. Questo, basta per rendere il tracciato che conduce verso il Forte un sentiero che tutti devo percorre nella vita, prima e al pari dell’utiemmebì. Il Vertical è una gara non gara: c’é una classifica, ma non importa. E’ un’iniziativa autogestita che però prevede l’obbligatorietà del materiale: birre, focaccia e formaggi da gustare al termine della scalata. Il panorama impagabile, le parole e i programmi dell’anno che verrà completano quella che da sempre è una giornata semplice, ma da ricordare.

Vertical Roccaro

Il Vertical Roccaro è la più divertente manifestazione di corsa in terra ligure e non solo. E’ una creazione di Antonello e Antonio, attuali direttori d’orchestra e storici organizzatori del ‘Trail tra Mare e Cielo’, che per anni è stata la gara di inizio anno per tutti i trailer del nord Italia. Si svolge i primi giorni di Agosto. La manifestazione prende il via al calar del sole; il sentiero parte dal centro di Laigueglia e s’inerpica per circa 1,7 km e circa 300 m di dislivello sulla collina che da subito s’illumina di luci e si accende di musica. Il tutto condito da birra, salsiccie e nutella. I balli e la muscia continuano sino a notte fonda quando poi è d’obbligo la discesa spericolata e il successivo tuffo in mare. L’edizione del 2014 è stata, per diversi motivi, epica: ecco le immagini!