Sant’Olcese Trail

Sant’Olcese Trail

Matteo Boero, ci siamo! Svelaci in anteprima le novità’ di quest’anno del Sant’Olcese Trail senza nasconderci nulla!

Ci siamo sì! Un anno di preparativi e finalmente il 15 Ottobre è dietro l’angolo. Diciamo che puntiamo a consolidarci… La vera novità è la grande risposta che i trailisti stanno dando! Certo, la risposta è sempre stata molto buona, ma quest’anno siamo davvero felici. Poi, se arriverà qualche sorpresa last minute… ad ora non posso dirvelo!

Continua a leggere

Due chiacchere con Francesca Costa

Due chiacchere con Francesca Costa

La Fra, che non so manco se lo posso scrivere tutto attaccato o lo devo per forza staccare… ti peschiamo ancora fresca di UTMB, ti abbiamo lasciato qualche giorno di respiro. Prima che tu lo dica a tutti, come e’ andata?

E’ andata meravigliosamente bene. Leggerete il mio racconto su Spirito Trail, ma per farla breve sono arrivata in fondo. Viva e felice. Tre cose su cui non avrei scommesso alla vigilia della partenza.

Continua a leggere

La Mezza Maratona d’Ogliastra

La Mezza Maratona d’Ogliastra

Un bel giorno, un gruppo di amici si è improvvisamente stancato di  ritrovarsi al tavolo di un bar a ripetere la frase: “A Tortolì non succede mai niente.” Il destro è stato loro offerto dal fatto che la Mezza Maratona d’Ogliastra, dopo tre edizioni consecutive, stava rischiando di saltare. Allora a quel gruppo di amici, non ricordo più di preciso a chi per primo, venne l’idea: organizziamola noi, questa gara.

Continua a leggere

Due chiacchere con Stephanie Howe

Due chiacchere con Stephanie Howe

Ciao Stephanie! Senti un po’… Quanti selfie fai in una gara? Compresi quelli pre e quelli post… se vuoi puoi chiedere 1$ ciascuno 🙂

Non faccio nessuna foto mentre corro!!!  In realtà, di solito non porto neanche il mio telefono durante una gara. Post-gara faccio pero’ alcune fotografie con i miei amici o persone che vorrebbero fare una foto con me. Gratis, altro che 1$…

Continua a leggere

Südtirol Ultra Skyrace

Südtirol Ultra Skyrace

Siediti comodo su una sedia, con i piedi ben appoggiati a terra. Chiudi gli occhi (lo so, se chiudi gli occhi poi non poi più andare avanti a lettere, ma fatti leggere da qualcun altro, o almeno fai finta di avere gli occhi chiusi, dai). Fai alcuni respiri molto lenti e profondi, e cerca di buttare fuori con il respiro tutte le cose che ti preoccupano: il lavoro, i figli, la moglie, il marito, la suocera… Porta la tua attenzione uno alla volta su tutti i muscoli del tuo corpo, rilassandoli uno a uno.

Continua a leggere